Materie Plastiche
Informazioni generali

Insieme al vetro la plastica ha un ruolo molto importante nel laboratorio. In generale le materie plastiche si possono suddividere nei seguenti tre gruppi:

Elastomeri

Termoindurenti

Termoplastici

Polimeri con molecole con deboli legami incrociati, che presentano un’elasticitá simile alle gomme a temperatura ambiente; il calore causa un indurimento irreversibile (vulcanizzazione). Gli Elastomeri piú conosciuti sono la Gomma naturale e la Gomma al silicone.

Polimeri con forti legami incrociati che si presentano molto duri e fragili a temperatura ambiente; il calore causa un indurimento irreversibile. Queste materie plastiche non vengono molto usate per prodotti da laboratorio. I termoindurenti più noti sono le resine melaminiche. Le resine melaminiche si ottengono per policondensazione della melamina con formaldeide.

Polimeri con una struttura lineare con o senza catene laterali che vengono trasformati in oggetti mediante stampaggio senza modificare le proprie proprietá termoplastiche. Le resine termoplastiche sono le materie prime piú comunemente usate per la produzione di prodotti da laboratorio. Per tale ragione diamo una breve descrizione di alcuni tipi di esse sottolineando le loro proprietá strutturali, meccaniche, chimiche e fisiche. Le resine termoplastiche piú conosciute sono le Poliolefine come il Polietilene e il Polipropilene.